Accedi Registrati

Accedi

Eventi

L’intervento con il partner (ed eventuali familiari conviventi) del paziente con trauma complesso 

Giornata di formazione e supervisione online con la dr.ssa M. Paola Boldrini 

13 Dicembre 2020 

Nei gruppi di supervisione e durante i confronti tra colleghi, parte integrante dei training che organizziamo come AreaTrauma srls, emerge sempre più frequente la difficoltà nel supportare il paziente con trauma complesso rispetto al suo ambito relazionale.
Frequentemente il clinico si trova a fronteggiare in terapia contenuti provenienti dal contesto di coppia e familiare del paziente.
Certamente Occorre cercare di non intervenire troppo indirettamente, pur conservando il setting come dimensione personale dell’individuo in terapia. Ma che fare? Chiudere? Aprire? Con che metodo? Con quali obiettivi e quali aspettative?
A queste ed altre domande cercheremo di rispondere nell’abito di una giornata di formazione e confronto tra professionisti di varie esperienze e formazioni.

La docente
Dr.ssa M. Paola Boldrini: Psicologa, Psicoterapeuta docente in corsi di Specializzazione in Psicoterapia e fondatrice diAreaTraumasrls – Formazione Specialistica in Psicotraumatologia; membro del board della European Society for Trauma and Dissociation (ESTD), socia AISTED e SITCC.

Orario della giornata (13 dicembre 2020)

9,00 -11,00 Implicazioni cliniche dell’intervento con partner e familiari del paziente con trauma complesso (prima parte)

11, 00-11,30Break

1130 -1300 Implicazioni cliniche dell’intervento con partner e familiari del paziente con trauma complesso (seconda parte)

13,00-14,30 Pausa pranzo

14,30-16,00 Casi clinici portati dai partecipanti

16,00 Break

16,30-17,30 Casi clinici portati dai partecipanti

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a: info@areatrauma.eu

Non sono previsti ECM. L’incontro si terrà online con l’ausilio della piattaforma “Zoom”.

Le iscrizioni chiuderanno il 10/12.

Quota base: euro 150,00 (IVA inclusa).

Sconto soci AISTED, ESTD, SITCC e specializzandi:122,00 euro (IVA inclusa).

Molti colleghi che utilizzano le Pitipies hanno espresso l’esigenza di confrontarsi in supervisioni nelle quali si potesse discutere concretamente del loro eventuale ruolo in situazioni specifiche.
Chi ha partecipato ai workshop in cui è stata presentata la loro “creazione”, e i motivi e metodi per introdurle nelle varie fasi del lavoro sul trauma, ha compreso quanto utile e anche quanto potente possa risultare tale strumento.
Confrontarsi tra colleghi che usano le Pitipies può quindi essere un’ottima occasione di apprendimento, di stimolo (anche per me) e di maggiore definizione sul come, quando e quanto sia meglio proporle.
Tra i tanti aspetti e domande da approfondire: quale EP scegliere, come rispondere a reazioni intense che i bambini possono manifestare, come comprendere se i pazienti le stanno usando “impropriamente”, quanto essere “rigorosi” e quanto no.

Spero condividiate la finalità di tale proposta formativa e possiate partecipare, in modo che ciascuno porti il proprio contributo e la propria esperienza, preziosa ed arricchente per tutti.

Vi aspetto

Alessia Tomba

Per informazioni e iscrizioni entro il 15 gennaio occorre rivolgersi a: amministrazione@areatrauma.eu

Workshop con Suzette Boon per apprendere la somministrazione e codifica della TADS Interview

CORSO ECM ON-LINE con Sandra Baita e Paula Baldomir Gago

A seguito del successo di altri eventi che abbiamo organizzato con loro negli ultimi tre anni, abbiamo deciso di proporre un corso di 4 giorni sulla cura del trauma e della dissociazione nelle popolazioni di minori. Nello specifico il modulo con la dottoressa Baldomir sarà incentrato sulla diagnosi, concettualizzazione e pianificazione del trattamento; mentre il secondo modulo sarà condotto dalla dottoressa Baita sugli elementi fondamentali della terapia.

In preparazione al corso è indicata la lettura del testo “Puzzles” di S. Baita, edito da MIMESIS.

https://www.fullday.com/ptsd-baita-baldomir